ISOLATORI SISMICI,
PER UNA CASA SICURA
ANCHE IN CASO DI TERREMOTO
GREENTECH

ISOLATORI SISMICI

Sicurezza anche in caso di terremoto

I nuovi studi scientifici riguardanti la sicurezza degli edifici in rapporto agli eventi sismici hanno portato alla messa a punto di tecnologie antisismiche innovative. Dispositivi che permettono l’oscillazione di un edificio sottoposto a scosse, evitando deformazioni, lesioni o crolli.

Gli isolatori sismici di ultima generazione utilizzati da ReHaus salvaguardano integralmente il valore dello stesso immobile ma soprattutto la vita delle persone che lo abitano.

FAQ

Domande frequenti su Isolatori Sismici

1.Vedo in molti cantieri aziende ed agenzie immobiliari che espongono tra le caratteristiche dell’immobile in vendita la dicitura “conforme alla nuova legge sull’antisismica”. Quanto da Voi enfatizzato con la scritta “Abitazione Isolata Sismicamente” si riferisce alla medesima normativa?

Non si riferisce alla stessa normativa ma indica quallcosa in più. Andiamo a fare un po’ di chiarezza.
Le nuove abitazioni costruite dopo il 01/09/2009 (entrata in vigore delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al DM 14 gennaio 2008) hanno l’obbligo di rispettare la nuova legge sull’antisismica e quindi l’obbligo di adottare i nuovi criteri costruttivi imposti dal legislatore . Quindi le diciture esposte “edificio conforme alla nuova legge sull’antisismica” non dicono nulla di più delle analoghe nuove abitazioni che non le espongono. E’ come pubblicizzare le caratteristiche di un infisso previste come obbligo dalle normative vigenti.
Un immobile isolato sismicamente è tutta un’altra cosa, garantisce una sicurezza totale sull’incolumità dei proprietari oltre che una tutela sull’integrità dell’immobile.

1.In cosa differisce sostanzialmente un edificio isolato sismicamente da uno progettato con la nuova normativa?

Semplificando provo a sintetizzare i due aspetti di isolamento partendo con un accenno a come e cosa ha cambiato la nuova legge sull’antisismica rispetto alle precedenti.
In passato l’effetto più devastante per un’immobile e soprattutto per gli abitanti dello stesso era che, con la presenza di un terremoto di intensità massima o vicina ad essa, i solai dei vari piani collassavano producendo un disastro per chiunque fosse all’interno dello stesso oltre che una distruzione quasi irreparabile dell’ edificio.
La nuova normativa prevede come fase di calcolo strutturale che, nella medesima situazione su descritta, l’immobile deve oscillare provocando cedimenti nei muri ma mai dei solai. Questo permette sicuramente un più alto grado di sicurezza anche se il ribaltamento di un muro o di un armadio non può escludere totalmente lesioni gravi o anche la morte per l’abitante.
Un edificio isolato sismicamente è concepito affinché nella medesima situazione, solo il terreno ed i pilastri che alloggiano gli isolatori si debbano muovere. Gli isolatori assorbono tutta l’energia sismica e la rilasciano gradatamente. L’edificio soprastante agli stessi Isolatori e gli abitanti non “avvertono” la presenza del terremoto. In tal modo si ottengono diversi ed importanti risultati e cioè garantire la salvaguardia della vita umana, eliminare ogni forma di lesioni per gli abitanti dovute a ribaltamento di pensili armadi o muri, eliminare l’effetto di panico nelle persone presenti nell’immobile in quanto il terremoto non viene percepito e garantire l’integrità assoluta dell’immobile.

1.Come sono realizzati gli isolatori sismici dell'intervento ”Residenza Magnolia”?

I dispositivi antisismici utilizzati nell’intervento “Residenza Magnolia” sono realizzati in gomma armata, composti da strati alterni di gomma e acciaio solidarizzati mediante vulcanizzazione. Inseriti fra la struttura in elevazione e la fondazione degli edifici conferiscono al sistema di appoggio un’elevata rigidezza verticale (per la trasmissione dei carichi verticali al terreno) ed una bassa rigidezza orizzontale (per permettere alla sovrastruttura di muoversi rispetto alla fondazione), permettendo all’edificio oscillare orizzontalmente filtrando così i movimenti sismici.

1.Ci sono incentivi per questo tipo di costruzioni?

In Emilia Romagna no. Mi risulta che in Sicilia in connubio con l’ottenimento della classe Energetica A+, la regione offre degli incentivi per chi realizza edifici isolati sismicamente.

L’auspicio è di una divulgazione, di un aggiornamento capillare e di una maggiore sensibilizzazione all’uso, per un’ampia diffusione di questa efficace tecnica costruttiva che consente di avere una protezione sismica pressoché totale, della costruzione e del suo contenuto, senza alterare in maniera sensibile i costi di costruzione e senza precludere la libertà progettuale nella scelta della forma più idonea per esprimere il proprio gusto estetico.

Si ritiene che sia dovere professionale e soprattutto morale, da parte di tutti gli operatori del settore, informare ed incentivare chiunque ad utilizzare tale sistema innovativo perché tutti hanno il diritto di essere realmente protetti dal terremoto.

TECNOLOGIE

Isolatori sismici

Sicurezza anche in caso di terremoto

Gli studi scientifici riguardanti la sicurezza degli edifici hanno portato alla messa a punto di tecnologie antisismiche innovative.

SCOPRI DI PIU’

Geotermia

Caldo d'inverno e fresco d'estate

L’Impianto Geotermico, con Pompa di Calore Aria/Acqua, consente la generazione “pulita” di tutto il fabbisogno energetico.

SCOPRI DI PIU’

Domotica

Una casa intelligente

Casa automatizzata per quanto riguarda il controllo e la gestione dei carichi energetici, il controllo degli accessi, delle temperature.

SCOPRI DI PIU’

Ventilazione meccanica

Benessere in casa

La Ventilazione Meccanica Controllata, con deumidificazione integrata, consente il mantenimento di una temperatura ottimale.

SCOPRI DI PIU’

Fotovoltaico

Migliori prestazioni energetiche

L’Impianto Fotovoltaico genera energia “gratuita” per tutte le utenze condominiali condivise.

SCOPRI DI PIU’

Piastre a induzione

Gas addio

Permettono di eliminare il gas dall’appartamento rendendolo più sicuro da pericoli come l’asfissia o esplosioni da perdite.

SCOPRI DI PIU’