PIANI COTTURA AD INDUZIONE:
CUOCERE SENZA FIAMMA.

PIASTRE A INDUZIONE

Gas addio

Permettono di eliminare il gas dall’appartamento rendendolo più sicuro (asfissia o esplosioni da perdite). Anche il piano di cottura è più sicuro di uno tradizionale: è attivato solamente se viene a contatto con la pentola evitando quindi accensioni accidentali.

Guidati dalla scelta di non utilizzare il gas come fonte di riscaldamento primaria e dall’evoluzione tecnologica avvenuta nel settore dei piani di cottura senza gas, più belli ed economici da gestire, i progettisti ReHaus hanno deciso di dotare ogni abitazione di piastre a induzione la tecnologia più sicura, avanzata, diffusa ed efficiente.

FAQ

Domande frequenti su Piastre a induzione

1.Come funziona il piano di cottura ad induzione?

Il principio di funzionamento dei piani cottura ad induzione è totalmente differente da altri sistemi (radianti e alogeni): attraverso delle speciali bobine poste sotto al piano cottura in vetroceramica, generano un campo magnetico, il quale viene direttamente trasferito al pentolame, convertendosi in calore. Il piano ad induzione individua esattamente la dimensione della pentola e di conseguenza si attiva solo ed esclusivamente da quella parte che è a contatto con la pentola stessa garantendo omogeneità di cottura.

1.Per il funzionamento del piano ad induzione sono necessarie pentole speciali?

Non tutte le pentole sono utilizzabili nel piano ad induzione, affinché un piano ad induzione possa funzionare è necessario utilizzare solo pentole a fondo ferritico, come ad esempio pentole in ferro, acciaio smaltato o inox. Materiali come il rame o il vetro, invece, non attivano il processo induttivo. Nulla si rompe o si rovina, ma semplicemente se il materiale della pentola non è corretto, il processo di cottura non avviene.

Un mito da sfatare è la difficoltà nel reperire le pentole e il loro costo. Sempre più spesso infatti le pentole che si trovano sui punti vendita e nei grandi magazzini presentano il simbolo riguardante l’induzione e costano esattamente come le normali pentole utilizzate quotidianamente. Per sapere se una pentola è adatta ad un piano ad induzione è sufficiente verificare se una calamita si “attacca” sul fondo.

1.Quali sono i vanttaggi in termini di risparmio energetico?

Le piastre a induzione garantiscono un notevole risparmio soprattutto se si pensa alla dispersione di energia infatti legata al processo induttivo è talmente bassa da risultare quasi superflua e accresce il rendimento offerto dai piani cottura ad induzione che è pari al 92%. Per comprendere l’enorme efficienza dei piani di cottura ad induzione basti pensare che i piani cottura a gas, sebbene diffusissimi, offrono un rendimento pari al 40% disperdendo il restante 60% di energia nell’ambiente.

La tecnologia ad induzione rappresenta al giorno d’oggi la miglior soluzione per il futuro del nostro pianeta, dato che se ben utilizzata, consente un risparmio economico medio del 30% nei confronti del metano, garantendo inoltre una notevole riduzione dell’inquinamento derivante dai combustibili fossili.

1.I piani ad induzione sono più sicuri dei più diffusi piani di cottura a gas?

I piani ad induzione si caratterizzano per l’assoluta sicurezza. Il loro utilizzo garantisce come primo beneficio la possibilità di eliminare il gas dall’appartamento rendendo la casa notevolmente più sicura da pericoli come l’asfissia e le esplosioni da perdite.

Anche il piano, di per sé, è molto più sicuro di un piano di cottura tradizionale: la zona cottura, infatti, è attivata solitamente se viene a contatto con la pentola evitando quindi accensioni accidentali da parte soprattutto dei bambini.

La parte di vetroceramica che circonda la nostra zona di cottura resta fredda, quindi non sussiste il rischio di scottature.

Infine avendo il piano di cottura ad induzione una superficie perfettamente piana, non sussiste il rischio che il pentolame si ribalti.

1.Questa energia è veramente gratuita?

SI’. Gratuita, naturale, rinnovabile, di proprietà, senza alcun incremento di prezzo. Per sempre. L’unico consumo è quello della pompa di calore che deve estrarla dal terreno e dall’aria esterna.

TECNOLOGIE

Isolatori sismici

Sicurezza anche in caso di terremoto

Gli studi scientifici riguardanti la sicurezza degli edifici hanno portato alla messa a punto di tecnologie antisismiche innovative.

SCOPRI DI PIU’

Geotermia

Caldo d'inverno e fresco d'estate

L’Impianto Geotermico, con Pompa di Calore Aria/Acqua, consente la generazione “pulita” di tutto il fabbisogno energetico.

SCOPRI DI PIU’

Domotica

Una casa intelligente

Casa automatizzata per quanto riguarda il controllo e la gestione dei carichi energetici, il controllo degli accessi, delle temperature.

SCOPRI DI PIU’

Ventilazione meccanica

Benessere in casa

La Ventilazione Meccanica Controllata, con deumidificazione integrata, consente il mantenimento di una temperatura ottimale.

SCOPRI DI PIU’

Fotovoltaico

Migliori prestazioni energetiche

L’Impianto Fotovoltaico genera energia “gratuita” per tutte le utenze condominiali condivise.

SCOPRI DI PIU’

Piastre a induzione

Gas addio

Permettono di eliminare il gas dall’appartamento rendendolo più sicuro da pericoli come l’asfissia o esplosioni da perdite.

SCOPRI DI PIU’